Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Ematobase.it

Rischio di frattura tra gli anziani con iperparatiroidismo primario sottoposti a paratiroidectomia versus gestione non-chirurgica


L'iperparatiroidismo primario ( PHPT ) contribuisce allo sviluppo e alla progressione dell'osteoporosi negli anziani.
L'efficacia della paratiroidectomia per ridurre il rischio di frattura negli anziani è sconosciuta.

È stata confrontata l'incidenza di fratture cliniche tra gli anziani con iperparatiroidismo primario trattati con paratiroidectomia rispetto al trattamento non-chirurgico.

È stato condotto uno studio di coorte longitudinale basato sulla popolazione di tutti i beneficiari Medicare con PHPT dal 2006 al 2017.
È stata determinata l'associazione tra paratiroidectomia versus trattamento non-chirurgico con frattura incidente.
L'analisi dei dati è stata condotta dal febbraio a settembre 2021.

L'esito primario era la frattura clinica in qualsiasi sito anatomico non-associato a traumi maggiori durante il periodo di follow-up.

Tra i 210.206 beneficiari Medicare con iperparatiroidismo primario ( età media 75 anni; 165.637 donne, 78.8%; 183.433 bianchi, 87.3% ), 63.136 ( 30.0% ) sono stati sottoposti a paratiroidectomia entro 1 anno di diagnosi e 147.070 ( 70.0% ) sono stati gestiti in modo non-chirurgico.

Durante un periodo di follow-up medio di 58.5 mesi, l'incidenza non-aggiustata di frattura è stata del 10.2% nei pazienti trattati con paratiroidectomia.
Durante un follow-up medio di 52.5 mesi, l'incidenza non aggiustata di frattura è stata del 13.7% nei pazienti osservati non sottoposti a intervento chirurgico.

All'analisi multivariata, la paratiroidectomia è stata associata a tassi aggiustati inferiori di qualsiasi frattura ( hazard ratio, HR, 0.78 ) e frattura dell'anca ( HR, 0.76 ).

A 2, 5 e 10 anni, la paratiroidectomia è stata associata a una riduzione del rischio assoluto di frattura aggiustato di 1.2%, 2.8% e 5.1%, rispettivamente, versus la gestione non-chirurgica.

All'analisi dei sottogruppi, non sono emerse differenze significative nell'associazione della paratiroidectomia con il rischio di frattura per fascia di età, sesso, fragilità, storia di osteoporosi o rispetto delle linee guida operative.
La regressione del rischio competitivo Fine-Gray ha confermato che la paratiroidectomia è associata a una minore probabilità di qualsiasi frattura e frattura dell'anca quando si tiene conto del rischio concorrente di morte ( HR, 0.84; e HR, 0,83, rispettivamente ).

Questo studio di coorte longitudinale ha rilevato che la paratiroidectomia era associata a un minor rischio di qualsiasi frattura e frattura dell'anca tra gli anziani con iperparatiroidismo primario, suggerendo un beneficio clinicamente significativo della gestione chirurgica in questa popolazione. ( Xagena2022 )

Seib CD et al, JAMA Intern Med 2022; 182: 10-18

Endo2022 Chiru2022



Indietro