Xagena Mappa
Medical Meeting
Farmaexplorer.it
Ematobase.it

Pasireotide efficace e tollerabile nel trattamento dei tumori neuroendocrini avanzati refrattari o resistenti a Octreotide LAR


Pasireotide ( Signifor ) è un nuovo analogo della somatostatina ( sst ) multirecettore con alta affinità di legame per il recettore della somatostatina sottotipo 1, 2, 3 ( sst 1, 2, 3 ) e sottotipo 5 ( sst 5 ).
A causa di questo profilo di legame, Pasireotide può permettere il controllo dei sintomi nei pazienti con tumori neuroendocrini ( NET ) e sindrome da carcinoide non più rispondente a Octreotide LAR ( Sandostatina LAR ).

È stato condotto uno studio di fase II, in aperto, multicentrico, con Pasireotide in pazienti con tumori neuroendocrini avanzati i cui sintomi della sindrome da carcinoide ( diarrea / vampate di calore ) non sono stati adeguatamente controllati da Octreotide LAR.

I pazienti hanno ricevuto 150 microg di Pasireotide per via sottocutanea 2 volte al giorno, passando a una dose massima di 1200 microg 2 volte al giorno fino ad ottenere una risposta clinica.

Un totale di 44 pazienti sono stati valutati per l'efficacia e 45 per la tollerabilità.

Pasireotide 600-900 microg 2 volte al giorno per via sottocutanea ha effettivamente controllato i sintomi di diarrea e vampate di calore nel 27% dei pazienti.

La valutazione della risposta tumorale in 23 pazienti ha mostrato 13 soggetti con malattia stabile e 10 con progressione della malattia alla fine dello studio.

Gli eventi avversi più comuni correlati al farmaco sono stati: nausea ( 27% ), dolore addominale ( 20% ), perdita di peso ( 20% ) e iperglicemia ( 16% ).
Nella maggior parte dei casi la gravità è stata lieve o moderata.

Pasireotide 600-900 microg 2 volte al giorno per via sottocutanea si è dimostrato efficace e generalmente ben tollerato nel controllo dei sintomi della sindrome da carcinoide nel 27% dei pazienti con tumori neuroendocrini refrattari avanzati o resistenti alla terapia con Octreotide LAR. ( Xagena2012 )

Kvols LK et al, Endocr Relat Cancer 2012; 19: 657-666

Onco2012 Endo2012 Farma2012


Indietro