Xagena Mappa
Medical Meeting
XagenaNewsletter
Reumabase.it

Parametri ormonali tiroidei materni durante la gravidanza in fase iniziale, e peso alla nascita


L’ipertiroidismo materno durante la gravidanza è associato ad aumentato rischio di basso peso alla nascita, predisposizione alla morbilità e mortalità neonatale.
Tuttavia, gli effetti della variazione dei parametri tiroidei sierici materni entro l'intervallo normale di peso alla nascita sono in gran parte sconosciuti.

Sono stati studiati gli effetti dei parametri tiroidei sierici materni all’inizio della gravidanza entro il normale range di peso alla nascita, così come la relazione tra i parametri tiroidei del cordone ombelicale e il peso alla nascita.

All'inizio della gravidanza, sono stati determinati i livelli sierici di TSH, FT4 ( T4 libero ) e i livelli di anticorpi anti-perossidasi tiroidea in 4.464 donne in gravidanza.
Sono stati determinati i livelli sierici del cordone ombelicale di TSH e FT4 in 2.724 neonati.
La piccola dimensione per l'età gestazionale alla nascita è stata definita come un peso alla nascita aggiustato per età gestazionale inferiore al 2.5° percentile.

In madri con livelli di FT4 e TSH negli intervalli di normalità, alti livelli materni di FT4 sono stati associati con peso alla nascita inferiore ( beta=-15.4 g/pmol • litro, media; P=1.6 x 10-5 ), oltre che a un aumentato rischio di neonati di piccola dimensione per l'età gestazionale ( odds ratio, OR=1.09; P=0.03 ).

Il peso alla nascita è stato associato positivamente sia con i livelli di TSH del cordone ombelicale ( beta=4.1 g/mU • litro; P=0.007 ) sia di FT4 ( beta=23.0 g/pmol • litro; P=9.2 x 10-13 ).

Dallo studio è emerso che livelli materni normali-alti di FT4 in gravidanza sono risultati associati a basso peso alla nascita e aumento del rischio di neonati di piccola dimensione per l'età gestazionale.
Inoltre, il peso alla nascita è associato positivamente con i livelli di TSH e FT4 del cordone ombelicale.
Questi dati hanno dimostrato che anche lievi variazioni nella funzione tiroidea entro il range di normalità possono avere importanti conseguenze fetali. ( Xagena2013 )

Medici M et al, J Clin Endocrinol Metab 2013; 98: 1: 59-66

Endo2013 Gyne2013 Pedia2013



Indietro