Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Ematobase.it

La Metformina: un farmaco ovulatorio di primo impiego nelle donne con policistosi ovarica


La resistenza all’insulina rappresenta un’importante condizione correlata alla sindrome dell’ovaio policistico, detta anche policistosi ovarica.

La resistenza all’insulina e l’iperinsulinemia compensatoria contribuiscono all’anovulazione, all’iperandrogenismo, all’infertilità e alla perdita precoce della gravidanza, nelle donne con sindrome dell’ovaio policistico.

Le attuali evidenze sono a sostegno dell’impiego della Metformina nel trattamento dell’anovulazione correlata alla policistosi ovarica sia in monoterapia che in associazione con il Clomifene nelle pazienti con resistenza al Clomifene.

Inoltre, è recentemente emerso che i sensibilizzatori dell’insulina possono anche avere un ruolo nel ridurre il rischio di perdita precoce della gravidanza.

I sensibilizzatori dell’insulina disponibili sul mercato sono: Metformina ( Glucophage ), Rosiglitazone ( Avandia ) e Pioglitazone ( Actos ).

Rispetto ai tiazoledinedioni ( detti anche glitazoni ), la Metformina è il farmaco più studiato nella sindrome dell’ovaio policistico. Inoltre presenta un più favorevole profilo di sicurezza in corso di gravidanza.
La Metformina rappresenta, quindi, il farmaco ovulatorio di primo impiego nelle donne con policistosi ovarica. ( Xagena2006 )

Cheang KI et al, Gynecol Endocrinol 2006; 22: 595-604


Endo2006 Gyne2006 Farma2006



Indietro