Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Onco News

I livelli degli steroidi neuroattivi risultano aumentati nelle donne con bulimia e anoressia nervosa


I dati ottenuti in modelli animali indicano che gli steroidi neuroattivi come 3 alfa-5 alfa-tetraidroprogesterone (3 a,5 a-THP), Deidroepinandrosterone (DHEA) ed il metabolita solfato (DHEAS), sono coinvolti nel comportamento alimentare, nella aggressività, nell’umore e nell’ansia.
L’anoressia e la bulimia nervosa sono disordini alimentari caratterizzati da anomalie nell’alimentazione, da sintomi depressivi ed ansiogeni, da aumento dell’aggressività ed alterazioni endocrine.
Precedenti studi hanno dimostrato la presenza di bassi livelli ematici di DHEA e di DHEAS in piccoli campioni di pazienti anoressiche, mentre nessuno studio è stato eseguito per valutare la secrezione di questi steroidi neuroattivi nella bulimia nervosa.
Allo studio hanno partecipato 92 donne. Tra queste 32 erano anoressiche, 32 bulimiche e 30 erano sane (gruppo controllo).
Rispetto alle donne sane , le pazienti bulemiche ed anoressiche avevano più alti livelli di 3 a - 5 a – THP, DHEA , DHEAS e cortisolo, ma ridotte concentrazioni di 17 –beta-estradiolo.
I livelli di testosterone plasmatico sono risultati ridotti nelle donne anoressiche, ma non nelle donne bulimiche.
Monteleone P et al, Psychosom Med 2001; 63: 62-68
( Xagena2001 )


Indietro