Xagena Mappa
Medical Meeting
Pneumobase.it
Ematobase.it

Effetti della inibizione della aromatasi sulla densità minerale ossea e sul turnover osseo nei pazienti anziani con bassi livelli di testosterone


L’invecchiamento è associato a un declino della produzione di steroidi gonadici, una bassa densità minerale ossea e a fratture da fragilità.
La sicurezza e l’efficacia della terapia sostitutiva con Testosterone negli uomini anziani rimane non ben definita.

Un gruppo di Ricercatori del Massachusetts General Hospital, a Boston negli Stati Uniti, ha valutato l’effetto dell’inibizione dell’aromatasi sulla densità minerale ossea in uomini anziani con bassi livelli di testosterone.

Allo studio, della durata di 1 anno, in doppio cieco, randomizzato e placebo-controllato, hanno preso parte 69 uomini con più di 60 anni di età e con livelli di testosterone borderline o bassi e sintomi di ipogonadismo.

I pazienti sono stati assegnati a ricevere 1 mg di Anastrozolo ( Arimidex ) al giorno oppure placebo.

Il livello medio di testosterone sierico è aumentato da 319 ng/dl al basale a 524 ng/dl al mese 3 ( P
I livelli di estradiolo sono diminuiti da 15 pg/ml al basale a 12 pg/ml al mese 3, e in seguito sono rimasti stabili ( P
La densità ossea della colonna postero-anteriore è diminuita nel gruppo Anastrozolo rispetto al gruppo placebo ( P=0.0014 ).

Nel gruppo Anastrozolo, la densità ossea della colonna postero-anteriore è diminuita da 1,121 g/cm(2) a 1,102 g/cm(2), mentre nel gruppo placebo è aumentata da 1,180 g/cm(2) a 1,189 g/cm(2).

Cambiamenti qualitativamente simili, ma non significativi dal punto di vista statistico sono stati osservati negli altri siti.

I marcatori di turnover osseo non sono stati influenzati dalla terapia con Anastrozolo.

In conclusione, negli uomini anziani, l’inibizione dell’aromatasi aumenta i livelli di testosterone, diminuisce quelli di estradiolo e sembra ridurre la densità minerale ossea.
Tuttavia, l’inibizione dell’aromatasi non migliora la salute scheletrica negli uomini in fase di invecchiamento con livelli di testosterone bassi o quasi normali. ( Xagena2009 )

Burnett-Bowie SA et al, J Clin Endocrinol Metab 2009; 94: 4785-4792


Endo2009 Farma2009


Indietro