Xagena Mappa
Medical Meeting
Onco News
Ematobase.it

Associazione della terapia ormonale tiroidea con qualità della vita e sintomi correlati alla tiroide nei pazienti con ipotiroidismo subclinico


Il beneficio della terapia ormonale tiroidea per l'ipotiroidismo subclinico è incerto. Nuove evidenze da recenti grandi studi clinici randomizzati giustificano un aggiornamento delle precedenti meta-analisi.

È stata effettuata una meta-analisi dell'associazione tra terapia ormonale tiroidea con la qualità di vita e i sintomi correlati alla tiroide negli adulti con ipotiroidismo subclinico.
Sono stati considerati ammissibili studi clinici randomizzati che hanno confrontato la terapia a base di ormone tiroideo con placebo o nessuna terapia in adulti non-in-gravidanza con ipotiroidismo subclinico.

Per la sintesi, le differenze nei punteggi clinici sono state trasformate ( ad esempio, la qualità di vita ) in differenze medie standardizzate ( SMD, i valori positivi indicano il beneficio della terapia ormonale tiroidea; 0.2, 0.5 e 0.8 corrispondono a piccoli, moderati e grandi effetti, rispettivamente ).

Gli esiti principali erano la qualità generale di vita e i sintomi correlati alla tiroide dopo un follow-up minimo di 3 mesi.

Complessivamente, 21 su 3.088 pubblicazioni inizialmente identificate hanno soddisfatto i criteri di inclusione, con 2.192 adulti randomizzati.

Dopo trattamento ( intervallo 3-18 mesi ), la terapia ormonale tiroidea è risultata associata a un abbassamento del valore medio della tireotropina nel range di riferimento normale rispetto al placebo ( range, 0.5-3.7 mUI/l vs 4.6 fino a 14.7 mUI/l ), ma non era associata a beneficio per quanto riguarda la qualità generale di vita ( n=796, SMD, -0.11, I2=66.7% ) o sintomi correlati alla tiroide ( n=858; SMD, 0.01; I2 0.0% ).

Nel complesso, il rischio di errori di confondimento era basso e la qualità delle evidenze valutate con lo strumento GRADE è stata giudicata da moderata a elevata.

Tra gli adulti non-in-gravidanza con ipotiroidismo subclinico, l'uso della terapia ormonale tiroidea non è stato associato a miglioramenti della qualità generale della vita o dei sintomi correlati alla tiroide.
Questi risultati non supportano l'uso routinario della terapia ormonale tiroidea negli adulti con ipotiroidismo subclinico. ( Xagena2018 )

Feller M et al, JAMA 2018; 320: 1349-1359

Endo2018 Farma2018


Indietro